Box Pasqua 2021

Novità primaverile!
Voglia di picnic e di libertà? Sulla seconda siamo ancora indietro nei preparativi, possiamo però stupirvi con un abbinamento da intenditori…
Tovagliette a quadri pronte, è il momento di stappare il “Mon Dadà”, pallino di Cave Gargantua di Gressan… un Sauvignon valdostano che è risultato calzare a pennello per la nostra scatolina da nove assaggi, tutti elencati con cura nel box e raccontati da Stefano nel video-degustazione che potrete raggiungere con un facile QRcode.
Per la prima volta aggiungiamo un prezioso pane alle noci del Panificio Artigianale via de Tillier 22 di Aosta. Una favola!

Acquista il prodotto

20 disponibili

49,00

20 disponibili

Informazioni aggiuntive

Altre info

Vi raccontiamo con piacere tutto quello che troverete nel box!
Le porzioni dei formaggi sono di circa 30/50 g ciascuno, il pane è mezzo chilo di bontà.

Mon Dadà
Mon Dada significa “il mio pallino”. È il risultato del sogno di Laurent (Cave Gargantua) che ha sempre voluto provare a produrre il Sauvignon Blanc in Valle d’Aosta, un vitigno che si presta al territorio di montagna.Toma alle erbe
Una bella toma grassa vaccina a latte crudo dalla pasta morbida color paglierino e dal sapore dolce, con delicato sentore di nocciole. Un grande classico dell’azienda Bagnod impreziosito dall’aggiunta di un misto di spezie che regalano un piacevole profumo al formaggio.

Pane nero alle noci
Il pane nero con noci è prodotto tutte le notti dal Panificio Artigianale di via de Tillier 22 mischiando farina integrale bianca, farina integrale e farina di segala macinata a pietra (prodotta da un piccolo mulino di Moncucco che lavora ancora con i mulini a pietra). La lievitazione è naturale, il pane viene formato uno ad uno a mano… poi viene coperto con teli e si aspetta che raggiunga la giusta lievitazione… il forno ecologico fa la sua parte prima del raffreddamento in ceste di legno! L’abbinamento con formaggi più stagionati è semplicemente perfetto!

Duché d’Aoste
Un salto nel passato della vallata di Cogne per un formaggio giovane, con ricordi di Gruyère… da assaggiare fresco e tenere a mente per future stagionature!

Ivre de Fumin
Una dolce toma di montagna prodotta dall’azienda Martinod di Saint Nicolas è stata scelta per uno dei più classici e intriganti affinamenti per un formaggio: la vinaccia! È così che la “trasformazione” nelle vinacce di Fumin prende forma, con un sorprendete risultato dal sapore persistente, fruttato… unico!

Crottin
Piccoli e saporiti formaggi di capra prodotti da Les Ecureuils con la tecnica della “cagliata lattica”, tradizionalmente utilizzata nel sud della Francia e nel più vicino Canavese. La morbida crosta fiorita appaga la vista e all’olfatto richiama delicati sentori ircini.

Compté
Uno dei grandi (in tutti i sensi.) formaggi francesi! Dalla pasta semidura, il Comté è apprezzatissimo e tra i più consumati in Francia. Il suo gusto è complesso, caratterizzato da sentori animali e da un aroma leggermente speziato.

Plaisentif
Viene chiamato anche “Formaggio delle Viole” perché il periodo di produzione, giugno e luglio, coincide con il momento di maggior fioritura delle viole sui pascoli alpini dell’Alta Valle Chisone e dell’Alta Valle di Susa dove viene prodotto.

Figlio dei fiori
L’affinamento nella canapa conferisce alla buonissima toma di pecora di Morzenti un odore intenso, gradevolmente erbaceo. Al palato le note erbacee diventano delicate e si uniscono alla grassa dolcezza del latte di pecora, creando un nuovo equilibrato sapore da Figlio dei fiori!

Toma stagionata di pecora
Questo intenso formaggio di pecora a latte crudo, senza aggiunta di fermenti, nasce durante i lunghi inverni valdostani: pasta semidura, occhiatura minuta ben distribuita e un colore della pasta giallo paglierino colpiscono l’occhio attento. Il sapore è intenso e persistente, con sentori erbacei e note di burro.

Bleu d’Auvergne
Il Bleu d’Auvergne è un formaggio di latte vaccino a pasta erborinata dal sapore generoso e rustico, prodotto nel Massiccio Centrale francese. Una volta affettato, il Bleu d’Auvergne mostra una pasta di colore bianco avorio, cremosa, con striature di colore blu o verde tipiche della muffa, il cui fiorire naturale si fa notare anche nella colorazione della crosta, che può avere riflessi dello stesso colore.